1 2 3 4 5 6 7 8 9
Tutta Milano:
Dintorni:

Cerca eventi

Trova in città

Mappa

accettazione gruppi

Politecnico di Milano - Campus Leonardo © LabFoto INDACO
Politecnico di Milano - Campus Leonardo © LabFoto INDACO
Politecnico di Milano - Campus Leonardo © LabFoto INDACO
Politecnico di Milano - Campus Leonardo © LabFoto INDACO
Politecnico di Milano - Campus Leonardo © LabFoto INDACO
Politecnico di Milano - Campus Leonardo © LabFoto INDACO

Politecnico di Milano, Campus Leonardo


INDIRIZZO:

Piazza Leonardo da Vinci 32, 20133 Milano
Infopoint-Reception di Ateneo Orario: 8.30-18.30


ORARI:

Da lunedì a sabato: 08:00-20:00
Infopoint-Reception di Ateneo
Orario: 08:30-18:30


INFORMAZIONI BIGLIETTO:

BIGLIETTO INTERO: 0€


CONTATTI:

TELEFONO +39 02 23992008, FAX +39 02 23992237
EMAIL infopoint@polimi.it
www.polimi.it

MEDIA GALLERY »

« TORNA INDIETRO

Il Politecnico di Milano è formato da sette campus distribuiti nelle città di Milano (Campus Leonardo e Bovisa), Como, Lecco, Cremona, Mantova e Piacenza.

L'Ateneo da sempre punta sulla qualità e sull'innovazione della didattica e della ricerca sviluppando  un rapporto fecondo con la realtà economica e produttiva attraverso la ricerca sperimentale e il trasferimento tecnologico. La ricerca è sempre più legata alla didattica e costituisce un impegno prioritario che consente al Politecnico di Milano di raggiungere risultati di alto livello internazionale e di realizzare l'incontro tra università e mondo delle imprese.

Oggi la spinta all'internazionalizzazione vede il Politecnico di Milano partecipare al network europeo e mondiale delle principali università tecniche e offrire numerosi programmi di scambio e di doppia laurea oltre a 2 Corsi di Laurea Triennale e 12 corsi di Laurea Magistrale interamente in lingua inglese e 24 corsi di Dottorato.

Il Politecnico fu il primo istituto universitario del continente europeo ad avere un proprio computer, un CRC 102° (Computer of California), acquistato nel 1954 grazie a un'assegnazione di 135.000 dollari sui fondi del piano Marshall, e rimasto in funzione sino al 1963. Veniva così inaugurato il primo centro di calcolo dell'Europa continentale.

    Il Politecnico di Milano oggi rappresenta l’evoluzione di un processo che sin dalla sua fondazione non ha mai smesso di far leva su una forte integrazione tra formazione, ricerca e realtà imprenditoriale. Voluto e realizzato sul modello dei politecnici dell’area germanica, si trasferì nella nuova ed attuale sede di Piazza Leonardo da Vinci nel 1927. Da allora gioca un ruolo di primo piano sia in campo ingegneristico-tecnologico sia in quello dell’architettura e del design, contribuendo con i suoi laureati a fare la storia della ricerca scientifica in Italia e nel mondo: Giulio Natta, Premio Nobel per la Chimica nel 1963, Gio Ponti, Achille Castiglioni, Renzo Piano sono sono alcuni dei personaggi di fama internazionale che si sono formati qui.


    In anni recenti il Politecnico ha investito ingenti risorse nei propri laboratori nei più diversi settori di ricerca – dalla meccanica e dall’informatica all’ingegneria strutturale, alla progettazione architettonica, ai prodotti e processi industriali. Al momento possiede più di 130 laboratori, tra cui una Galleria del Vento.